Angelico


Il nostro Sangiovese per antonomasia. La vera anima della nostra terra, nasce da un meticoloso lavoro in vigna. Per produrlo cerchiamo innanzitutto di raggiungere l'equilibrio vegeto-produttivo. Un vigore ponderato che permetta alla vite di concentrarsi sull'uva. Viene raccolto a mano in cassetta, verso metà settembre. Quando il frutto è ancora "al dente" per donare la giusta complessità aromatica, l'acidità ed il tannino che lo caratterizzano.  

Ha per lungo tempo rappresentato l'eccellenza della cantina. Pur conservando una leggera competizione con il gemello internazionale. Dalle migliori uve Sangiovese, selezionate anno per anno. Nei vigneti più vecchi è concepito per un affinamento lungo. Si caratterizza per la sua spiccata tipicità. Dal colore rosso rubino intenso che lascia intravedere i segni di una grande struttura. Nel tempo evolve con chiare note di piccoli frutti. Gli donano un carattere rispettoso da gigante buono che lascia intravedere l'anima attraverso il calice. Con l'età matura anche il tannino, con una maggiore beva e una migliore espressività.

Si accompagna egregiamente alle carni rosse o agli affettati donando al pasto una marcia in più. Quest'anno ha vinto per la terza volta vinto il concorso dei vini di San Clemente. Premio autoctono, che attesta il suo attaccamento al territorio.

Scheda tecnica

 

Denominazione: Romagna Doc Superiore

Vitigno: Sangiovese in purezza

Localizzazione vigne: Vergiano e Covignano

Resa per ettaro: 65 q.li

Densità vigneti: 4000 viti per Ha

Sistema di allevamento: Cordone speronato

Età media viti: 25 anni

Vinificazione: Fermentazione lenta, seguita da malolattica spontanea, affinamento in legno grande ed in cemento.

Gradazione alcolica: 14,50% vol.

Temperatura di servizio: 18°C